I benefit aziendali e quelli più richiesti: cosa offrono oggi le aziende ai dipendenti

Oggi la felicità dei dipendenti è sempre più importante per le aziende, che sempre più spesso offrono benefit aziendali. Non sono sicuramente soldi, ma si tratta di servizi utili a disposizione dei lavoratori oppure di occasioni di svago come la palestra, gli abbonamenti al teatro o al cinema e altro ancora.

L’articolo 2099 del Codice Civile dichiara che i benefit aziendali o flexible benefit sono una forma di retribuzione che consiste in servizi o agevolazione dati dall’azienda ai dipendenti e aumentano il valore della busta paga.

Oggi alcuni benefit offerti dall’azienda sono davvero diffusi. Pensiamo, ad esempio, all’ auto aziendale di cui il dipendente non deve pagare bollo, assicurazione e manutenzione. Ci sono anche il telefono aziendale, l’alloggio, i buoni pasto, la mensa, la fornitura di prodotti aziendali a un prezzo inferiore rispetto a quello di listino.

Altri esempi di benefit richiesti dai dipendenti sono l’abbonamento in palestra, al teatro oppure le borse di studio per i figli. Insomma, l’elenco di vecchi e nuovi benefit aziendali è davvero lungo…

La lunga tradizione dei benefit aziendali in Italia

Già Adriano Olivetti era solito dire che “un sogno sembra un sogno, finché non ci lavori” e oggi a quasi 60 anni dalla morte sembra che metà degli imprenditori italiani continui a credere nella cosiddetta “fabbrica per l’uomo” offrendo benefit aziendali ai dipendenti, senza distinzione di anzianità, genere e posizione in azienda.

Proprio Olivetti fu il primo a parlare (anche) di welfare system, anche se dopo di lui per lungo tempo i benefit aziendali sono stati riservati ai soli dirigenti, per di più uomini. Eppure la ricetta di Olivetti è valida ancora oggi e una forte crescita della diffusione del welfare aziendale è data dalla detassazione delle prestazioni non monetarie.

Per individuare i bisogni dei dipendenti (visite mediche, formazione, studio, tempo libero, viaggi) le aziende si rivolgono a società specializzate che studiano il pacchetto ideale per dirigenti, operai e dipendenti. La creatività ha oggi raggiunto i massimi livelli e tra i nuovi benefit c’è anche il maggiordomo personale…

Ecco perché i benefit aziendali convengono alla tua azienda

Finora abbiamo visto i vantaggi che i benefit aziendali portano ai dipendenti, che sono coccolati e lavorano di conseguenza in modo più produttivo e con un maggiore attaccamento all’azienda.

Per l’azienda, invece, il welfare aziendale costa meno dell’aumento in busta paga pur con un impatto decisamente migliore sulla vita del lavoratore. Chi non deve più usare il reddito per auto, palestra, pasti può utilizzarlo in altri modi.

Un ulteriore vantaggio è che le forme retributive basate sui benefit aziendali riducono il cuneo fiscale, ovvero la differenza tra quanto costa il dipendente a chi lo assume e quanto incassa il dipendente. In particolare i TUIR dichiara che bene e servizi sotto i 258,23 euro non concorrono a formare il reddito dei dipendenti.

Leggi anche: Il welfare aziendale in Italia: come funziona e alcuni esempi

I 10 benefit più originali offerti dalle aziende

Accanto ai benefit aziendali tradizionali come auto e telefono aziendale, oggi sempre più aziende offrono ai dipendenti benefit di grande appeal che migliorano la vita del dipendente dentro e fuori dall’ufficio.

Vediamone alcuni.

  • Biblioteca aziendale: apprezzata dagli amanti della lettura richiede un investimento minimo o ogni dipendente può contribuire con i suoi libri
  • Birra gratis: cosa c’è di meglio di una birra gratis il venerdì sera, terminato il lavoro d’ufficio? Si qui
  • Cani in azienda: se ben educati anche i cani possono accompagnare il padrone in ufficio in alcune date speciali, se non ogni giorno. Molte aziende hanno istituito i pet days, giorni in cui i dipendenti possono portare con sé il proprio animale domestico.
  • Casual Friday: il venerdì alcune aziende permettono ai dipendenti di adottare uno stile casual, eliminando lo stress.
  • Docce aziendali: i dipendenti che amano fare sport la mattina prima del lavoro o in pausa pranzo troveranno utile la presenza della doccia nei bagni aziendali.
  • Musica in ufficio: molte persone sono più produttive se lavorano ascoltando la musica preferita. Si possono dotare i computer aziendali di una libreria musicale o un abbonamento a Spotify o ancora offrire questo benefit aziendale nei luoghi comuni.
  • Snack gratuiti: una dispensa di snack e bevande sempre piene è sempre più comune nelle aziende grandi e piccole, per regalare una dolce pausa ai dipendenti e favorire il networking.

JOYJAR e gli Smart Parcel Locker: la novità tra i benefit aziendali

A seguito della crescita dell’interesse per il welfare aziendale, l’azienda ferrarese JOYJAR ha deciso di creare un servizio di Smart Parcel Locker Privato dedicato alle aziende e ai condomini per l’automatizzazione della ricezione e dello smistamento dei pacchi privati dei dipendenti.

Si tratta di un benefit sempre più apprezzato da chi lavora tutto il giorno fuori casa e non può attendere il corriere in ufficio e permette di ricevere i prodotti acquistati su qualsiasi sito o da qualsiasi corriere, indicando semplicemente l’indirizzo aziendale in cui è installato il Parcel Locker JOYJAR.

Leggi anche: Sempre più pacchi in arrivo: la soluzione è lo Smart Parcel Locker

Vuoi approfondire? Contattaci qui.