L’ULTIMO MIGLIO E L’ULTIMO METRO

Droni volanti, robo-carrelli a guida autonoma, autisti e fattorini  on-demand in auto, bici, a piedi, in scooter etc. Sono solo alcuni esempi di idee ed innovazioni a cui operatori logistici ed  giganti dell’e-commerce stanno lavorando per indirizzare il ben conosciuto problema dell’ultimo miglio logistico.

Ed in effetti la consegna capillare a domicilio, se effettuata su larga scala, pone sfide notevoli in termini di scalabilità ed efficenza, costi e margini operativi, inquinamento ambientale, vivibilità delle città.

Ma non basta indirizzare le sfide dell’ultimo miglio. Occorre poi risolvere il problema dell’ultimo metro.

E cioè far arrivare la consegna nelle mani del suo destinatario finale. Anche le soluzioni più innovative mostrano qualche debolezza nel momento in cui richiedono il coinvolgimento dell’utente/destinatario.

Le persone sono impegnate a vivere la loro vita, e non vogliono occuparsi e preoccuparsi di un pacco in arrivo.

Ecco allora fiorire nuove idee e soluzioni al problema dell’ultimo metro: serrature intelligenti, consegne all’interno del bagagliaio dell’auto, reti di pick-up point, Smart Lockers etc.

Un servizio di Smart Locker privato come JoyJar, attivo in azienda o in condominio, è una soluzione sicura ed efficiente, per gestire la logistica dell’ultimo metro. E soprattutto è disponibile oggi a costi molto bassi.

Consente a dipendenti ed inquilini di farsi recapitare tutti i propri acquisti online, da qualsiasi e-commerce, direttamente a casa o in ufficio, senza però doversi preoccupare di organizzare il ritiro. Quando il pacco viene depositato nello Smart Locker, viene inviato un codice univoco allo smartphone del destinatario, che può comodamente ritirare il proprio acquisto quando rientra a casa o in ufficio.

Vuoi ricevere una proposta di abbonamento a JOYJAR?

Clicca qui.